Le due debolezze

boromirLa Chiesa è così debole oggi di fronte agli uomini e agli stati… Come potremmo non prenderne le parti? Ma una cosa è il debole che muore la spada alla mano e gli occhi rivolti verso il cielo, altra cosa è il debole che vive d’indugi, di concessioni, di diplomazia rancida e caduca.

(Gustave Thibon, Parodies et mirages ou la décadence d’un monde chrétien. Notes inédites (1935-1978), Éditions du Rocher, Monaco 2011, p. 144; traduzione redazionale)

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Aforismi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...