Equivalenza dei fanatismi

sweilRisposta stereotipata dei cattolici quando si evoca in loro presenza il rifiuto del battesimo di Simone Weil: «Ah! l’orgoglio… ».
— In realtà, a indignarsi in loro è la manifestazione dell’orgoglio del noi contrapposto all’orgoglio — vero o presunto — dell’io.
«Ha rifiutato la verità», mi dice qualcuno.
— Credo piuttosto che abbia rifiutato la menzogna di una conversione per cui non era interiormente pronta.
­— «Ha dunque preferito la sua verità alla verità», prosegue il mio interlocutore.
— Ma come posso aderire a la verità sulla base della semplice affermazione di un organismo sociale che pretende di possederla se essa non mi si impone, fosse anche in un lampo, come la mia più alta verità? È l’appello personale di Dio a dover muovere la mia fede, oppure dovrei inchinarmi senza riflettere davanti allo sfoggio delle vostre pretese di infallibilità? A tale riguardo tutti i fanatismi si equivalgono: ciascuno crede di rappresentare l’assoluto ed esige sottomissione incondizionata. Dovrei dunque abbandonarmi, con le mani legate e gli occhi bendati, a chi mi grida più forte, o da più vicino, giacché costui non può ingannarsi? Bisogna riconoscere che su questa via il marxismo si sostituisce magnificamente al cattolicesimo…
E per quale ragione i cattolici, così pronti a spiegare il rifiuto di convertirsi con intenzioni maligne (l’orgoglio invece che la lealtà intellettuale, ad esempio) si astengono dal ricercare i moventi impuri (pigrizia di spirito, bisogno di protezione o di dominio sociale…) che possono dissimularsi in una conversione? La parzialità di un simile atteggiamento fa emergere a pieno giorno la loro idolatria del sociale e del foro esteriore… (C. XXXII. — 29.4.62)

(Gustave Thibon, Parodies et mirages ou la décadence d’un monde chrétien. Notes inédites (1935-1978), Éditions du Rocher, Monaco 2011, pp. 159-160; traduzione redazionale)

Annunci

2 commenti

Archiviato in Meditazioni

2 risposte a “Equivalenza dei fanatismi

  1. Sembra che alla fine si sia fatta battezzare, stando alla testimonianza della sua migliore amica.

    Liked by 1 persona

  2. Sì, adesso pare che la controversia sia considerata risolta a favore del battesimo: http://www.prospettivapersona.it/index.php/news/50-cessata-la-discussa-polemica-sul-battesimo-di-simone-weil.html
    Thibon, a quanto ne so, ignorava che la Weil avesse chiesto di farsi battezzare in articulo mortis. Ancora oggi però circolano giudizi infamanti su di lei, che ignorano tutto il percorso e la sua storia personale (addirittura qualche ultratradizionalista è arrivato a rimproverare il padre Perrin perché non ha “forzato” la sua conversione). Si ignora l’esistenza di quello che i teologi chiamano “giudizio di credendità”: prima di credere alla Verità devo vedere di dovere credere alla Verità, prima di aderire con tutto me stesso alla Verità devo vedere che quella è “la” Verità e che è giusto e doveroso credervi. In questo senso “la” Verità deve diventare anche la “nostra” Verità. Chiaro che questo appello interiore sorge nel profondo della coscienza, dove solo Dio può vedere (*), ragion per cui giudicare “orgogliosa” la Weil per il suo rifiuto del battesimo è un vero e proprio giudizio temerario.

    (*) Per questo Thibon altrove scrive così: «Quest’uomo è cieco. Come si oserebbe rimproverargli le se sue cadute e le sue macchie? Taci. non giudicare. Anche l’indulgenza è un verdetto. Tu vedi la notte di quest’uomo. Ma non vedi quale luce forse un giorno ha rifiutato. Il suo accecamento, che tu prendi come causa del suo peccato, non ne è forse che la conseguenza».

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...