L’ultraterritorialità dello spirito

pacifistaoffrefioreasoldatiCredo, come Simone Weil, che la violenza possa annientare lo spirito. L’illusione criminale dei pacifisti consiste nel credere che i valori immateriali siano indipendenti dalla forza — o piuttosto che essi abbiano in sé abbastanza forza per resistere agli assalti dei violenti. — Questo non è vero: tradizioni, civiltà e spiritualità ammirabili sono state distrutte dalla spada. Occorre dunque saper stare al gioco della forza per salvare lo spirito. Le parole «guerra giusta» e «guerra santa» esprimono un tale dovere. — Ma resta il fatto che l’uso della spada profana lo spirito che essa vuole difendere… Così in ogni caso i valori più sacri dell’umanità si trovano minacciati, sia dalla corruzione quando impieghiamo la forza, sia dalla distruzione se rifiutiamo di impiegarla. Questo significa, una volta di più, che la patria dello spirito non risiede sulla terra. (C. XXX. — 23.2.60)

(Gustave Thibon, Parodies et mirages ou la décadence d’un monde chrétien. Notes inédites (1935-1978), Éditions du Rocher, Monaco 2011, p. 136; traduzione redazionale)

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Meditazioni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...