Archivi del mese: aprile 2015

Non confondere la santità e la perfezione

GTHNon confondere la santità e la perfezione. Chi mai dice che i santi sono « canaglie di cui Dio si è occupato »? La loro miseria è profonda quanto la nostra, ma è purgata dall’orgoglio che la gonfia dall’interno e la trasfigura all’esterno: non un volto più bello, ma la maschera in meno  — un nulla che si riconosce e non pretende più di bastare a se stesso…

(Gustave Thibon, L’uomo maschera di Dio, SEI, Torino 1971, p. 215)

 

Lascia un commento

Archiviato in Aforismi

Dono senza garanzia

seminareUn Dio che dona tutto e non garantisce nulla. Il contrario di quel che su questa terra si dice un investimento sicuro…

(Gustave Thibon, L’illusion féconde, Fayard, Paris 1995, p. 44)

1 Commento

Archiviato in Aforismi

La confusione integrista

illusionfecondeIntegrismo religioso. — Confusione tra fissità e fedeltà. — Ecumenismo autentico: a immagine di un fiume che nulla distoglie dalla propria corsa verso il mare, ma che non rifiuta alcun affluente…

(Gustave Thibon, L’illusion féconde, Fayard, Paris 1995, p. 107)

1 Commento

Archiviato in Aforismi

Disperanti evasioni

bar-gabbiaNon si parla che di «evasione», e la parola è eloquente. Giacché il desiderio di evadere è anzitutto la prova che abbiamo trasformato la vita in prigione! (C. XXV. – 26.8.56)

(Gustave Thibon, Parodies et mirages ou la décadence d’un monde chrétien. Notes inédites (1935-1978), Éditions du Rocher, Monaco 2011, p. 42; traduzione redazionale)

Lascia un commento

Archiviato in Aforismi