Evoluzione del fanatismo

auxailesdelalettreEvoluzione del fanatismo — A dispetto della sua ristrettezza e della sua cecità, il fanatismo dei secoli passati comprendeva in generale un elemento positivo: la solidità, la costanza delle convinzioni: si era, fino alla morte, l’uomo di un’idea, e occorreva una certa tempra di carattere. Oggi è davvero tutto cambiato: grazie ai progressi dei mezzi di comunicazione e di propaganda, siamo arrivati a fabbricare il fanatico superficiale, instabile e mutevole, nel quale si succedono senza difficoltà le convinzioni più opposte; così, a seconda delle circostanze e delle istruzioni dei « manipolatori della mente », abbiamo visto gli stessi uomini transitare più volte dal culto all’odio nei riguardi della medesima dottrina, per esempio dall’antimilitarismo più assoluto allo sciovinismo intransigente, ecc. — Abbiamo fatto la sintesi di due vizi contraddittori: l’opportunismo e il fanatismo; abbiamo realizzato questo capolavoro: il fanatismo della banderuola e del camaleonte. (C. XIV)

(Gustave Thibon, Aux ailes de la lettre… Pensées inédites (1932-1982), Éditions du Rocher, Monaco 2006, p. 284)

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Meditazioni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...