La ferita invulnerabile

passionmovie_nailhand«Non ti chiedo di toglierli dal mondo, ma di preservarli dal male». Contraddizione eroica della preghiera del Cristo. Essendo questo mondo una mescolanza incurabile di bene e di male, come si può dimorarvi senza partecipare al male? Gli eletti sono nel mondo ma non sono del mondo: la grazia è una armatura che li preserva dal male in quanto contaminazione, ma non in quanto ferita.

L’innocenza davanti al male. — Una piaga sempre aperta e che non si infetta mai, una specie di ferita invulnerabile.

(Gustave Thibon, L’uomo maschera di Dio, SEI, Torino 1971, pp. 161-162)

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Aforismi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...